Si chiuderà l’8 Febbraio 2016 la consultazione pubblica sul regolamento di organizzazione e funzionamento del nuovo Organismo per la risoluzione extragiudiziale delle controversie in materia finanziaria, pubblicata lo scorso 8 Gennaio dalla Consob (per dettagli, si veda il link seguente ).

Il nuovo sistema, in alternativa all’attuale modello della Camera di conciliazione e arbitrato, che è una struttura di mera amministrazione delle procedure su base consensuale, si basa su:

(a) adesione obbligatoria dell’intermediario;

(b) accesso al sistema del tutto gratuito per l’investitore;

(c) natura decisoria del procedimento di risoluzione;

(d) termine di 90 giorni per la decisione.

La sua realizzazione era già prevista nel progetto Carta degli investitori, sviluppato a partire dal 2013 da Consob insieme alla maggior parte delle associazioni dei consumatori.