A Milano, il 30.11.2018, Whistleblowing Forum approfondirà novità e criticità della Legge 179/17, a un anno dall’entrata in vigore. L’evento, organizzato da IlSole24Ore con il patrocinio di Unione Fiduciaria, sarà dedicato alla legge 179/17 sul Whistleblowing: tale legge, in vigore dal 29 dicembre 2017, integra la normativa già presente nel settore pubblico (art. 54 – bis D.Lgs. 165/2001) e introduce specifici requisiti per il settore privato.

Perché partecipare al Whistleblowing Forum

Le aziende che parteciperanno all’iniziativa troveranno informazioni e strumenti utili per adeguare tempestivamente i modelli organizzativi e di gestione già predisposti ai sensi del D.Lgs. 231/01.

Come riportato da Unione Fiduciaria, in base al terzo rapporto annuale sul whistleblowing di ANAC, il trend delle segnalazioni è in forte crescita. Al 31 maggio erano stati aperti 334 fascicoli, lo stesso numero dell’intero 2017. Tra le segnalazioni ricevute, più del 40% arrivano dai dipendenti pubblici delle regioni del sud, mentre il restante 60% si divide tra nord e centro Italia.

Nel corso del forum, si approfondirà il tema del Whistleblowing nei diversi ambiti: privato, pubblico, bancario, finanziario, assicurativo, società quotate, il ruolo dell’Autorità Nazionale di Anticorruzione. Si guarderà alla disciplina dal punto di vista della Normativa 231, degli aspetti penali e di quelli giuslavoristici.

Temi della giornata

  • Il Whistleblowing e la prevenzione della corruzione
  • Dalla legge 190 del 2012 alla legge 179 del 2017
  • Ruolo e attività dell’Autorità Nazionale Anticorruzione
  • Il Whistleblowing nei diversi ambiti: privato, pubblico, bancario, finanziario, assicurativo, società quotate
  • Sessioni parallele: Normativa 231 e privacy, Aspetti penali, Aspetti giuslavoristici

Chi interverrà

Margherita Bianchini Vice Direttore Assonime
Francesca Businarolo Deputata M5S prima firmataria e relatrice della legge sul Whistleblowing
Fabio Cagnola Fondatore Cagnola & Associati Studio Legale
Gianfranco Cariola Direttore Centrale Audit Ferrovie dello Stato
Ascensionato Carnà Dottore di Ricerca in Economia Aziendale – Consiglio Direttivo Aodv231 – Commissione Compliance Aziendale Ordine Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Milano
Vitaliano D’Angerio Giornalista Il Sole 24 ORE
Maria Carla De Cesari  Caporedattore Norme & Tributi Il Sole 24 ORE
Potito Di Nunzio Presidente del Consiglio Provinciale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Milano
Elisa Faccioli Area Consulenza Unione Fiduciaria
Alessandro Galimberti Giornalista Il Sole 24 ORE, Presidente Ordine dei Giornalisti della Lombardia
David Gentili Presidente della Commissione consiliare Antimafia Comune di Milano
Livio Lazzarino Head of Anti Bribery & Corruption and Whistleblowing Group Anti Financial Crime Compliance UniCredit
Riccardo Lucev Avvocato Cagnola & Associati Studio Legale
Emanuele Marconi Head of Internal Audit Brunello Cucinelli
Antonio Matonti Direttore Affari Legislativi Confindustria
Roberta Ninivaggi Head of Human Resources and Operations Manager
Nicoletta Parisi Consigliere ANAC Autorità Nazionale Anticorruzione
Diego Pasquale Area Consulenza Unione Fiduciaria
Fabio Recine Direttore Dipartimento Vigilanza Creditizia e Finanziaria Banca d’Italia
Carlo Rienzi Presidente Adiscor
Roberto Ruozi Presidente Unione Fiduciaria
Luca Savoia Partner Mazars
Fabrizio Vedana Vice Direttore Generale Unione Fiduciaria
Angelo Zambelli Co-Managing Partner Grimaldi Studio Legale
Rappresentante Banca d’Italia (*)
Rappresentante Consob (*)
(*) È stato invitato a partecipare

Forum Whistleblowing del 30.11.2018 – Programma completo

Di seguito il programma completo e il link per l’iscrizione all’evento (disponibile anche cliccando qui):

09:00 – Registrazione dei partecipanti

Moderatrice dei lavori:
Maria Carla De Cesari Caporedattore Norme & Tributi Il Sole 24 ORE


09:30 – Apertura dei lavori

Alessandro Galimberti Giornalista Il Sole 24 ORE, Presidente Ordine dei Giornalisti della Lombardia


09:35 – Saluti di benvenuto

Roberto Ruozi  Presidente Unione Fiduciaria


09:45 – Il Whistleblowing e la prevenzione della corruzione

Francesca Businarolo Deputata M5S e prima firmataria e relatrice della legge sul Whistleblowing


10:10 – Dalla legge 190 del 2012 alla legge 179 del 2017

Ascensionato Carnà Dottore di Ricerca in Economia Aziendale – Consiglio Direttivo Aodv231 – Commissione Compliance Aziendale Ordine Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Milano


10:30 – Ruolo e attività dell’Autorità Nazionale Anticorruzione

Nicoletta Parisi Consigliere ANAC Autorità Nazionale Anticorruzione


11:00 – Coffee Break


11:30 – Tavola Rotonda Il Whistleblowing nei diversi ambiti: privato, pubblico, bancario, finanziario, assicurativo, società quotate

Il whistleblowing nel settore privato, in particolare, è in stretta connessione con la tutela della riservatezza dell’identità del segnalante, in special modo con l’entrata in vigore della Legge 231/01 e l’obbligo di adozione, da parte delle imprese, di canali di segnalazione dedicati.

In special modo, la normativa si focalizza su diversi punti, quali:

  • l’istituzione di canali dedicati alla segnalazione degli illeciti in ambito aziendale, che consentano la riservatezza dell’identità del segnalante;
  • i divieti di atti ritorsivi o discriminatori contro il segnalante stesso, cui va garantita la protezione dell’identità.

Ne discutono:
Margherita Bianchini Vice Direttore Assonime
Gianfranco Cariola Direttore Centrale Audit Ferrovie dello Stato
David Gentili Presidente della Commissione consiliare Antimafia Comune di Milano
Emanuele Marconi Head of Internal Audit Brunello Cucinelli
Antonio Matonti Direttore Affari Legislativi Confindustria
Diego Pasquale Area Consulenza Unione Fiduciaria
Fabio Recine Direttore Dipartimento Vigilanza Creditizia e Finanziaria Banca d’Italia
Rappresentante Consob (*)
(*) È stato invitato a partecipare


13:00 – Light Lunch


14:30 – Sessione parallela 1: Normativa 231 e Privacy – A cura di Unione Fiduciaria

Modera: 
Vitaliano D’Angerio Giornalista Il Sole 24 ORE

  • La normativa Privacy e il Whistleblowing
  • L’informatizzazione del Whistleblowing
  • Le misure di formazione, informazione e sensibilizzazione
  • L’aggiornamento dei Modelli Organizzativi 231/01 anche alla luce delle modifiche normative apportate dalla Legge 179/2017 e dalla disciplina privacy
  • Ruolo, attività e flussi dell’Organismo di Vigilanza 231/01 in merito alle segnalazioni Whistleblowing e alla disciplina privacy
  • La definizione di misure idonee a tutelare la riservatezza dell’identità del segnalante
  • La tutela del segnalato alla luce anche del d.lgs. 101/2018
  • Le fasi di progetto del Whistleblowing

Intervengono:
Elisa Faccioli Area Consulenza Unione Fiduciaria
Livio Lazzarino Head of Anti Bribery & Corruption and Whistleblowing Group Anti Financial Crime Compliance UniCredit
Luca Savoia Partner Mazars


14:30 – Sessione parallela 2: Penale – A cura di Cagnola & Associati Studio Legale

Modera:
Fabrizio Vedana Vice Direttore Generale Unione Fiduciaria

Aspetti penali sostanziali

  • Possibili reati connessi alla segnalazione:
    • rilevanza penale della segnalazione falsa o manifestamente infondata
    • la nuova scriminante in materia di rivelazione del segreto
  • Possibili reati connessi ad un’omessa segnalazione

Aspetti penali processuali

  • La segnalazione circostanziata, fondata su elementi di fatto precisi e concordanti
  • Il rapporto tra tutela dell’anonimato e testimonianza nel giudizio penale. L’utilizzabilità degli elementi raccolti

Intervengono:
Fabio Cagnola Fondatore Cagnola & Associati Studio Legale
Riccardo Lucev Avvocato Cagnola & Associati Studio Legale
Carlo Rienzi Presidente Adiscor


14:30 – Sessione parallela 3: Aspetti giuslavoristici – A cura di Grimaldi Studio Legale

Modera:
Potito Di Nunzio Presidente del Consiglio Provinciale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Milano

  • Il whistleblowing tra diritto di critica e obbligo di fedeltà del dipendente
  • La tutela del whistleblower contro atti ritorsivi, discriminatori e mobbing
  • Le sanzioni connesse all’applicazione di misure ritorsive
  • La prova sulla riconducibilità delle misure adottate alla segnalazione: le segnalazioni strumentali del lavoratore

Intervengono:
Angelo Zambelli Co-Managing Partner Grimaldi Studio Legale
Roberta Ninivaggi of Human Resources and Operations Manager


16:30 – Chiusura dei lavori